06 - VarieInterviste

Un caffè in compagnia di Marco Riva, IBM Champion 2021

Quando si diventa un ✯IBM Champion✯❓

★ Quando si rischiano le proprie competenze

★ Quando ci si confronta con comunità più grandi

★ Quando si dimostra leadership

★ Quando si danno contributi significativi

👨‍🏫 Ecco perchè oggi intervistiamo Marco Riva

🍀 Grazie a IBM per questo importante riconoscimento a un protagonista dell’esperienza di Faq400 (Blog, Workshop, Academy, APPi-Day, Hands-on fino agli ultimissimi ONLiNE DAYS)

Raccontaci il tuo percorso professionale

Il mio primo incontro con AS/400 risale al 1998. Come talvolta accade è un incontro nato per caso o per fortuna e quando la fortuna bussa alla porta sta a noi scegliere se aprire ed accogliere la sfida e l’occasione oppure lasciare la porta chiusa. Parzialmente insoddisfatto del percorso universitario in chimica industriale che stavo seguendo ho scelto di seguire l’interesse, che coltivavo personalmente già da diversi anni, per l’informatica e in particolare per il mondo dei database.

Fu così che leggendo un trafiletto negli annunci su un quotidiano è iniziata la felice avventura che mi ha portato qua.

Dopo un mese di corso su AS/400, RPG/400 e CLP presso il CIAM di Milano ho iniziato a lavorare nella software house Sirio Informatica e Sistemi (https://www.sirio-is.it/chi-siamo.html) dove mi trovo tutt’ora.

I primi lavori sono state le modifiche ai programmi di stampa: i classici programmi col potente ciclo RPG. E giorno dopo giorno ho aggiunto nuovi elementi di conoscenza di questa macchina e di questo potente sistema operativo.

Alla programmazione ho ben presto affiancato l’attività di formatore e consulente applicativo, e dedicato energie per studiare le caratteristiche del DB2.

Attualmente mi occupo principalmente di seguire i progetti di nostri clienti operanti nel settore della distribuzione (idrotermosanitari, hi-tech, alimentare). Collaboro con il laboratorio di sviluppo del nostro software per attività di consulenza tecnica come analista e database engineer.
Tengo anche corsi di formazione interni all’azienda o presso altre software house del nostro network su temi quali: programmazione RPG IV e ILE, SQL, DB2 for i performance, embedded SQL in RPG, RDi, XML, Web Services.
Dal 2012 al 2013 ho curato la pubblicazione di una newsletter tecnica interna aziendale scrivendo articoli su programmazione RPG, SQL, CLP, DB2…

Qual è l’importanza di questo riconoscimento?

Considero questo riconoscimento da parte di IBM una delle tappe della mia carriera professionale. Sicuramente una tappa importante, che mi stimola a proseguire su questa strada. Sono onorato di condividere il titolo di IBM Champion con personalità significative in Italia e nel resto del mondo. Penso che sarà proficuo poter avere un contatto più diretto con questi professionisti non solo italiani per allargare gli orizzonti ed esplorare nuovi punti di vista.

Come sei giunto a questo traguardo così importante, attraverso quali tappe?

Nella mia storia professionale ho applicato sempre due “formule magiche”: 3T e T.I.C.

3T: Think Then Talk. Il motto coniato da Thomas J. Watson nel 1911 “THINK” mi ha sempre affascinato per la sua sinteticità e per l’ampia prospettiva che apre. “Think” è sempre il punto di partenza, la premessa, l’origine per poi poter parlare, agire, prendere decisioni, scoprire, innovare.

T.I.C.: Tenacia Intuizione Curiosità.
Tenacia: non tutto è così facile come può sembrare; per raggiungere buoni risultati occorre esercitarsi nella perseveranza senza demordere di fronte ai primi ostacoli. Non sempre le soddisfazioni a breve termine sono proporzionali allo sforzo sostenuto, ma con uno sguardo lungimirante si raggiungono gli obiettivi più importanti.
Intuizione ma anche creatività, ovverosia lo spunto imprevedibile, non sempre calcolabile a tavolino; è il presentimento che una certa idea mai provata in precedenza possa funzionare.
Curiosità: si può imparare solo se c’è la curiosità e il desiderio di andare oltre alle proprie certezze; la curiosità è l’esercizio quotidiano di creare uno spazio libero nel proprio bagaglio culturale per riempirlo con nuove conoscenze.

Come vedi lo sviluppo della comunità italiana?

Preoccupato ma fiducioso.

Preoccupato perché spesso si sente la mancanza di una forte spinta all’innovazione da parte delle aziende che per anni hanno investito risorse su questa piattaforma. Forse per troppo tempo si è “vissuto di rendita” grazie alla solidità ed affidabilità di IBM i. La garanzia di una retrocompatibilità estrema è uno dei punti di forza, ma forse anche la ragione che ha consentito di adagiarsi sugli allori, mancando l’appuntamento con una modernizzazione non solo estetica ma strutturale del software applicativo.

Fiducioso perché in questi anni ho conosciuto numerosi professionisti appassionati, competenti che contribuiscono a produrre software di alta qualità per la piattaforma Power. Fiducioso perché ci sono segnali che la comunità IBM i sta prendendo coscienza dell’importanza di innovarsi e rinnovarsi trasmettendo il proprio bagaglio culturale a nuovi e più giovani sviluppatori. Confido che questi segnali si intensifichino e si moltiplichino. E in questo processo sicuramente FAQ400 sta fornendo un significativo contributo.

Come l’aiuti con il tuo contributo?

Il contributo più importante che ognuno può dare alla comunità IBM i è approcciarsi con la massima professionalità a svolgere il proprio ruolo.

Il mio modesto contributo è cercare di condividere e restituire ad altri professionisti del settore quello che a mia volta ho imparato da numerosi “maestri”. Tanti incontrati personalmente e con i quali ho avuto il piacere di condividere parte del mio percorso professionale. Molti di più conosciuti solo virtualmente tramite le loro pubblicazioni, i webinar, i tutorial.

A luglio 2015 ho cominciato a curare il mio sito di divulgazione tecnica www.markonetools.it in cui pubblico articoli e video tutorial condividendo con la numerosa comunità italiana quanto ho imparato in questi anni.
Da alcuni anni collaboro con FAQ400 come speaker ad alcuni degli eventi da loro organizzati e come blogger di https://blog.faq400.com.

Grazie Marco per tutto!

E ancora complimenti per la meritata nomina a IBM Champion!

Guglielmo Maffeis

About author

Sono un uomo di vendita 💼 per professione ma di marketing per ❤ passione. La mia specializzazione? La gestione delle Community nel settore ICT 💻 Ogni giorno sperimento nuovi metodi per comunicare prodotti e servizi.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: